33° EDIZIONE SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO 14-18/5/2020

Dal 14 May 2020 al 18 May 2020

IL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO

è…

… LA PIÙ GRANDE FIERA DELL’EDITORIA ITALIANA
Da 32 anni, a maggio, tutta l’editoria italiana è a Torino, dai grandi gruppi agli indipendenti, con scrittori, librai, bibliotecari, agenti, illustratori, traduttori. È l’occasione per conoscere la produzione libraria, attraverso l’incontro con tutti i componenti della filiera editoriale. È per i lettori di ogni età, ed è anche imprescindibile per chi di mestiere si occupa di libri. Questo incrocio rende unico il Salone del libro: nello stesso luogo, per cinque giorni, si ritrova chi i libri li fa, e chi li legge.
148.000 visitatori / 1.200 editori / 63.000 mq di spazi espositivi

… UN FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA CULTURA
Con presentazioni editoriali, convegni, appuntamenti, dibattiti, spettacoli e relatori e ospiti da ogni parte del mondo. Negli anni si sono succeduti al Salone scrittori che hanno fatto la storia della letteratura: da Iosif Brodskij(che ha inaugurato la prima edizione) a Wole Soyinka, tra i più autorevoli ospiti del 2019, passando, solo per citarne una minima parte, per Herta Müller, Orhan Pamuk, Salman Rushdie, Richard Ford, David Grossmann, Marilynne Robinson, Mo Yan, Emmanuel Carrère, Javier Marías.
1.200 eventi / 2.000 ospiti dal mondo / 40 sale per gli incontri

… UN’OCCASIONE PROFESSIONALE UNICA
Per la vendita dei diritti editoriali: il SalTo Rights Centre rende possibile l’incontro tra gli operatori del libro che si confrontano per lo scambio dei diritti di edizione e traduzione e per la realizzazione di film, serie tv e animazione. Il cuore internazionale del Salone.
editori e agenti da 40 paesi del mondo / 3.500 incontri one-to-one / 5.700 operatori professionali

… UN IMPORTANTE PROGETTO EDUCATIONAL
Sono decine di migliaia i bambini, ragazzi e giovani fino ai 20 anni che ogni anno vengono al Salone. A loro è dedicato un’area di oltre 4.000 metri quadri nel Padiglione 2, sostenuta dalla Compagnia di San Paolo, che nel 2016 ha compiuto dieci anni. Al centro una l’allestimento scenografico curato dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli. Un palinsesto culturale pieno di grandi ospiti, centinaia di ore di laboratori gratuiti (dall’illustrazione alla scienza, dal mondo digitale al fumetto), librerie, giochi e laboratori per formare i lettori di domani. Con una particolare attenzione ai libri speciali per bambini diversamente abili. Un impegno che si estende alle scuole e alle istituzioni lungo tutto l’anno con progetti come il Premio Nati per leggere, per insegnare alle famiglie l’importanza della lettura fin dalla culla, gruppi di lettura nelle scuole e nelle biblioteche, il BookBlog degli studenti, con l’iniziativa Adotta uno scrittore che ogni anno porta decine di celebri autori nelle scuole superiori del Piemonte.
22.000 studenti coinvolti / 7.400 dal territorio nazionale

… UN EVENTO MEDIATICO DI GRANDE RISONANZA
Tra stampa e social, tutti parlano del Salone sia prima che durante i giorni della fiera di maggio. Articoli di giornale, approfondimenti, speciali, interviste riempiono le pagine dei quotidiani e non solo, mentre su Facebook, Twitter e Instagram, in migliaia interagiscono, commentano, fotografano. La comunità del Salone è vivace anche online.
12.400 uscite stampa / 230.000 utenti sul sito web / 2.731.233 interazioni per l’hashtag #SalTo19

… ANCHE FUORI DAL LINGOTTO
Inoltre, il Salone coinvolge la città di Torino e il territorio regionale con Salone Off che porta la cultura nelle strade, piazze, scuole, fabbriche dismesse, biblioteche, centri d’incontro, parchi e impianti sportivi dei quartieri di Torino.
27.000 presenze al Salone Off / 530 appuntamenti / 270 luoghi diversi

 

… un progetto di Associazione Torino, la Città del Libro e Fondazione Circolo dei lettori, con il sostegno di Regione Piemonte, Città di Torino, Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT, e di MiBAC Centro per il libro e la lettura, Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte, Italian Trade Agency ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Fondazione Sicilia e Fondazione con il Sud. Con il riconoscimento della Direzione Generale Cinema del Ministero dei beni e delle attività culturali. Il Comitato d’Indirizzo, presieduto da Maurizia Rebola, direttore della Fondazione Circolo dei lettori, è il luogo del coordinamento delle attività organizzative. Vi prendono parte Nicola Lagioia, direttore editoriale del Salone Internazionale del Libro di Torino, Silvio Viale, presidente dell’Associazione Torino, la Città del Libro, i rappresentanti della Regione Piemonte e della Città di Torino, e uno per ciascuna associazione di categoria: ADEI, Associazione degli Editori Indipendenti; AIB, Associazione Italiana Biblioteche; AIE, Associazione Italiana Editori; ALI, Associazione Librai Italiani; SIL, Sindacato Italiano Librai.