Salone Internazionale del Libro 2013

Dal 16 maggio al 20 maggio 2013

Dal 16 al 20 maggio 2013 al Lingotto di Torino si svolgerà la 26° edizione del Salone del Libro.

Come ogni anno un appuntamento immancabile per tutti gli addetti del settore e gli appassionati di lettura. Una grande Fiera dove è possibile incontrare scrittori affermati ed esordienti, italiani e stranieri, oltre a personaggi della cultura mondiale.

Lo scorso 23 aprile è stato presentato il programma da Ernesto Ferrero, direttore della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. Il direttore assicura che la manifestazione sarà all’insegna dell’allegria e dell’interattività. Il mondo editoriale infatti è piuttosto abituato a doversela cavare in condizioni non propriamente favorevoli, sostiene Ferrero, e pertanto l’atmosfera del Lingotto sarà tutt’altro che di crisi.

In questa edizione pertanto si affronteranno tematiche vicine alla politica e all’economia, cercando di dare risposte concrete al nostro Paese, studiando concetti quali bene comune, democrazia, lavoro. Proprio per enfatizzare questa vicinanza con i problemi dell’Italia e dell’Europa, il 16 maggio ad apertura del Salone, si terrà una lectio magistralis del governatore della Bce Mario Draghi.

Inoltre tra gli scrittori che si alterneranno nelle sale del Lingotto ci saranno Margherita Oggero, madrina della Fiera, il francese di origini corse Jérôme Ferrari, vincitore dell’ultimo Prix Goncourt, e l’ungherese Péter Esterházy, che al Lingotto riceverà il Premio Mondello Internazionale da Melania Mazzucco. Ma ci saranno anche i popolari David Grossman,Antonio PennacchiLuis Sepulveda, che fa parte anche di quegli autori del paese ospite d’onore che quest’anno è il Cile.

Fonte